Ciao mi presento

CHI SONO

Sono nata nel 1990.
Da sempre residente a Poggio a Caiano in Provincia di Prato. Due città che amo profondamente e alle quali sono legata da un sentimento indistruttibile.
Laureata in giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.Mi sono dedicata attivamente alla politica nel 2017, anno in cui mi sono tesserata alla Lega. Un partito che incarna i valori in cui credo profondamente e che mi ha permesso di vivere esperienze istituzionali che oggi ricopro con orgoglio e dedizione.
Nel 2018 mi sono candidata a sindaco di Poggio a Caiano e da giugno dello stesso anno svolgo il ruolo di capogruppo Lega in consiglio comunale.
Nel 2019 sono stata eletta consigliere provinciale a Prato. Due esperienze che mi hanno dato e mi stanno dando tantissimo. Ritengo che occuparsi della cosa pubblica nonché spendersi per i propri cittadini e per il proprio territorio sia una delle esperienze più belle nella vita di una persona.
Quando nel 2020 il partito mi ha dato questa opportunità di candidarmi al consiglio regionale a sostegno del candidato Presidente Susanna Ceccardi, non ho potuto tirarmi indietro. La nostra terra, le nostre colline, le ville medicee, la vallata e tutto ciò che riempie il nostro bel panorama pratese deve essere protagonista in Regione.

Insieme possiamo farcela, per una Prato e la sua provincia protagonista in Toscana!

PROGRAMMA

LE MIE PROPOSTE

ECONOMIA CIRCOLARE

Modello di economia circolare e eccellenza nella produzione tessile. Occorre sostenere il settore attraverso una ferma lotta alla contraffazione, alla concorrenza sleale, ma anche con la riduzione della pressione fiscale regionale verso le imprese.

POLITICHE SOCIALI

Riformeremo le politiche pubbliche sulla casa attraverso l’introduzione di veririche certe sul patrimonio di proprietà dei richiedenti un alloggio pubblico, superando l’autocertificazione, ma anche prevedendo un piano di dismissioni per gli inquilini che da molto tempo vivono in un alloggio ERP così da rinnovare il patrimonio

SICUREZZA

Fare una legge sulla sicurezza urbana prevedendo sostegni concreti per sgombero campi nomadi irregolari, ripristino del decoro urbano, lotta contro le occupazioni abusive, contrasto e bonifica delle discariche abusive

SCUOLA

Come l’intera Toscana anche la comunità di Prato deve fare i conti con la vetustà degli edifici scolastici. (inserire dati) occorre che la regione si faccia garante di un piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici. ad oggi le risorse sono sufficienti solo a coprire i costi del 50% degli interventi necessari.

Aeroporto

Dopo le sentenze del TAR e del Consiglio di Stato; dopo un conflitto istituzionali tra comuni della Piana e Regione; dopo anni persi senza che venisse risolto almeno uno dei numerosi problemi che caratterizzano lo scalo fiorentino, è giunto il momento per riunirsi tutti intorno ad un tavolo, fare un’analisi puntuale su come pianificare lo sviluppo e la messa in sicurezza dell’aeroporto con 2 finalità: 1. risolvere il problema dell’inquinamento acustico delle aree di Brozzi, Quaracchi e Peretola; mettere in sicurezza l’aeroporto realizzando una pista compatibile con la vocazione dei territori circostanti così da garantire un serio sviluppo in termini di city airport dello scalo. Toscana aeroporti ha la possibilità sulla base delle prescrizioni presenti nel decreto VIA ma anche sulla base dei contenuti delle sentenze e delle critiche avanzate dai territori, di presentare un progetto che possa superare le criticità che hanno caratterizzato il vecchio masterplan, così da far decollare tutta l’area metropolitana fiorentina tenendo di conto anche e sopratutto della piana e di Prato

SANITà

La politica di accentramento in sole 3 ASL del PD e Renzi hanno di fatto peggiorato il sistema sanitario regionale. Una schiforma ospedalocentrica che ha dimenticato la necessità di cura per gli anziani e per i diversamente abili. In questi anni abbiamo assistito alla chiusura di presidi sanitari periferici, mancati investimenti nella realizzazione delle Case della salute. Per ogni problema sanitario l’unica possibilità offerta al cittadino è quella del pronto soccorso e dell’ospedale. Questo modello ha aumentato i costi di gestione; ha creato lunghe attese; l’assenza di risposte verso i malati cronici; abbassamento dei livello di assistenza. Noi ripristineremo le ASL su base provinciale, ma sopratutto costruiremo servizi di prossimità per gli anziani e i diversamente abili. Aumenteremo il fondo per la non autosufficienza al fine di garantire a tutti i nostri concittadini la dignità di vivere e la libertà di muoversi

Identità Culturale

Prato è un esempio di comunità le cui relazioni si strutturano sui valori democratici, repubblicani e liberali sanciti nella nostra Costituzione. il nostro impegno e la nostra ispirazione valoriale è la nostra costituzione – che abbiamo difeso contro la riforma Renzi

INFRASTRUTTURE

Occorre raddoppiare tutta la tratta ferroviaria Viareggio – Lucca – Pistoia _ Prato Firenze; occorre portare a termine la realizzazione delle terze corsie autostradali; occorre realizzare finalmente la Bretella Lastra Signa Prato, che ricordo essere ad oggi costata ai cittadini toscani 29 Ml senza neppure l’apertura dei cantieri. Una nuova strategia che veda prato protagonista in termini di raccordo infrastrutturale. Occorre collegare la costa – porti di valenza nazionale (Livorno Massa e Piombino) con l’interporto pratese così da collegare la nostra costa al centro e nord italia. ciò significa investire sul passante appenninico, partendo dall’Interporto della Toscana centrale, da Prato, verso Bologna.

SEGUIMI!

ULTIMI POST PUBBLICATI

22 minuti fa

Diletta Bresci Lega

#Openarms: Richard Gere chiamato a testimoniare nel processo a Matteo Salvini.
Già che è lì, che ci raccontasse anche cosa accadrebbe nel suo paese se degli immigrati irregolari provassero a varcare illegalmente i confini U.S.A.
Ho come il sospetto che non finirebbe indagato il Min. dell’Interno…
Vedi di piùVedi di meno

Vedi su Facebook

1 giorno fa

Diletta Bresci Lega

FOLLIA. Vedi di piùVedi di meno

Vedi su Facebook

2 giorni fa

Diletta Bresci Lega

Le critiche e le competenze della sinistra possono essere riassunte così: "Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura." (Cit)
😉
Vedi di piùVedi di meno

Vedi su Facebook

3 giorni fa

Diletta Bresci Lega

Dopo le tantissime segnalazioni ricevute, ieri sono passata alla scuola De Amicis per vedere personalmente in che condizioni i ragazzi sono costretti a seguire le lezioni. Pensate voi che devono stare dentro gazebo/tendoni e utilizzare i bagni chimici. 😩
Bene, quando la sinistra fa la vittima domandandosi il perchè io voti contro quasi tutto quello che presentano, mi basta propinargli foto come queste! Eccovi amministratori di sinistra il perché dei miei voti contrari…perchè so come lavorate o meglio come non lavorate e come mal gestite le situazioni, con l’inadeguatezza che fa sempre da padrona. So già cosa mi risponderanno: “Ma il 24 li togliamo”. Certo! Ma vi sembra normale, dopo aver avuto 3 mesi di tempo, far ricominciare ai bimbi la scuola in dei tendoni e far utilizzare loro i bagni chimici?!? A ME NO! Se a loro sembra normale, provassero a lavorare loro in quelle condizioni!
Cara sinistra poggese, dopo questa ,non permettetevi mai più di venirmi a dire come e cosa dovrei votare alle vostre proposte. Non mi fido e non mi fiderò mai del vostro operato. E dopo questi spettacoli che vedo in giro per il nostro Comune, sono sempre più convinta di fare bene a oppormi alle vostre politiche!
Ps: Certe cose hanno eccome colore politico, io come sindaco e rappresentante della Lega, non mi sognerei mai di far tornare a scuola i ragazzi in condizioni simili. Anzi avrei fatto di tutto per trovare una location adeguata e accogliente e che li avesse accolti in tutta sicurezza.
Vedi di piùVedi di meno

Vedi su Facebook

3 giorni fa

Diletta Bresci Lega

Scopro oggi dalla sinistra che mi attaccano e quando scopro per cosa mi metto a ridere che di più non posso. Poi devo smettere di ridere e devo rendere pubblico questo: la sinistra mi attacca perchè gli brucia lo stomaco quando vedono le mie segnalazioni alla stampa su cose che mi riportano i cittadini. Io capisco che questo possa recare fastidio perché vengono alla luce le loro incompetenze e inadeguatezze. Ma io faccio così e continuerò a fare così, per cui dico ai cari amici sinistri: RASSEGNATEVI. Invece di dare lezioni agli altri, visto che non ve lo potete proprio permettere, prendete lezioni su come si amministra che, fidatevi, ne avete bisogno. Siete la prova che anni passati in politica e nelle istituzioni non sempre sono sinonimo di competenza 😘 Vedi di piùVedi di meno

Vedi su Facebook

4 giorni fa

Diletta Bresci Lega

Un anno fa erano finite le elezioni regionali. È passato un anno da quando ho scoperto il risultato che avevo raggiunto, ossia LA DONNA PIÙ VOTATA DEL CENTRODESTRA IN TUTTA LA PROVINCIA DI PRATO.
Questo è stato un atto di amore e di fiducia che Voi cittadini mi avete dato e un segno di apprezzamento per il lavoro che ho fatto e sto facendo da consigliere comunale e provinciale. La fiducia che mi avete dato non la dimentico, specialmente nella mia Poggio (dai che il 2023 è vicino!) e a Carmignano dove sono stata il candidato più votato di tutto il centrodestra e dove Susanna Ceccardi ha battuto Giani. Cerco di onorare ogni giorno la scelta che ho fatto tempo fa, quando decisi di fare politica attivamente, per mettermi a Vostra disposizione, perseguire il bene comune e battagliare laddove vengono fatte scelte sbagliate (e credetemi, di battaglie finora ne ho fatte tante 😉).
Di strada da fare ce ne è ancora e voglio continuare a percorrerla insieme a Voi che siete i miei CONCITTADINI, AMICI E PARTE DELLA MIA VITA.
Avanti tutta! 💪🏻
Vedi di piùVedi di meno

Vedi su Facebook

PREFERENZA

COME VOTARMI

SCOPRI COME POTERMI CONTATTARE

LA POLITICA È PRIMA DI TUTTO ASCOLTO